HOME      CATALOGHI      CONTATTI      MOSTRA DEL NARCISO      LINKS

________________________________________________________________________

IL SENTIERO VERDE DEI BULBI

VISTO DA VICINO - UN GENERE ADATTO ALLA COLTIVAZIONE IN PIENA TERRA

HIPPEASTRUM

Il nome del genere è stato scelto da W. Herbert nel 1821. Esso deriva dal greco  ippéus (cavalliere) e ástron (astro). Comunemente le specie, ma soprattutto le numerosissime cultivar vengono indicate con il nome errato Amaryllis, il quale è però riservato dai botanici ad un genere sudafricano. Gli ippeastri sono tutti originari dell'America del Sud e Centrale. Il facile incrocio tra le specie (in tutto novanta) ed anche tra gli ibridi ha portato ad una grande diffusione in tutto il mondo di queste piante ad alto valore estetico. La coltivazione in piena terra è fattibile nelle condizioni climatiche italiane, ma i bulbi possono rimanere interrati d'inverno solamente dove sono assolutamente esclusi i dannosi episodi di gelo.

 

        al punto di osservazione panoramica                   per vedere l'intera pagina                      alla scelta della destinazione