FOTO NOME (specie  sottospecie  'Forma'  CULTIVAR)                    Descrizione

Calochortus specie e cultivar

                                                                           

Tutte le specie e le cultivar del genere Calochortus sono adatte alla coltivazione in vaso. Importante è solo la corretta preparazione del substrato ed il mantenimento della sua condizione di sostanziale siccità. Un comune terriccio da giardino, con un basso contenuto di sostanza organica, è ideale se alleggerito e reso altamente permeabile con l'aggiunta del 20-30 % di sabbia di fiume. I bulbi vanno piantati in autunno alla profondità doppia della loro altezza, assicurando sotto i bulbi una profondità del substrato di almeno 10-15 cm. La distanza tra i bulbi dovrebbe essere di 3-5 cm. Al momento del impianto non è necessario annaffiare e durante l'inverno le precipitazioni meteoriche sono largamente sufficienti. Anche in primavera non è necessario apportare artificialmente acqua se il vaso è esposto alle occasionali piogge. Nel caso esso venga tenuto sotto una tettoia, basta annaffiare una volta ogni settimana. Solo nel periodo della fioritura è opportuno apportare più acqua per assicurarsi la fioritura più lunga possibile. Una concimazione nel mese di Aprile con un fertilizzante liquido per piante fiorite può influenzare favorevolmente lo sviluppo delle piante.

Il nome comune "Mariposa Lily" deriva dalla parola spagnola per farfalla. I fiori assomigliano infatti ad ali di farfalle, frequentemente con affascinanti occhi vistosamente colorati. A causa dell'esigenza di condizioni di notevole siccità, risulta difficile piantare i Calochortus insieme con altre bulbose, ma possono essere  associati a piante succulente o cactus in interessantissime composizioni. Se piantati da soli, i vasi risulteranno a lungo piuttosto spogli e potranno essere collocati in luoghi meno in vista, ma sempre al sole. La sorpresa che faranno i stupendi fiori nel mese di Maggio è assicurata e spiega il nome che deriva dalle parole greche kalos (bello) e chortos (erba).

Durante i mesi freddi il vaso con i bulbi in dormienza dovrebbe essere mantenuto all'asciutto quasi totale e in un luogo dove non si verificano episodi di gelo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                         VERIFICA DISPONIBILITA': NEL CATALOGO IV

_________________________________________________________________________

all'indice                                                                       alla scelta della destinazione

_________________________________________________________________________

 

                                  INTRODUZIONE AL SENTIERO VERDE DEI BULBI

                                HOME      CATALOGHI      CONTATTI      MOSTRA DEL NARCISO      LINKS

___________________________________________________________________________________________