HOME      CATALOGHI      CONTATTI      MOSTRA DEL NARCISO      LINKS

________________________________________________________________________

IL SENTIERO VERDE DEI BULBI

VISTO DA VICINO - UN GENERE ADATTO ALLA COLTIVAZIONE IN VASO

DICHELOSTEMMA

Alcune bulbose d'interesse ornamentale sono state staccate dal genere Brodiaea e sono stati creati i due nuovi generi: Dichelostemma e Triteleia. Pertanto oggi si parla del "complesso Brodiaea " costituito da questi generi nuovi e da Brodiaea stessa. Anche i vivaisti e commercianti di geofite ornamentali dovrebbero chiamare le specie in maniera corretta ed evitare di aumentare le problematiche di classificazione. Floriana Bulbose cerca di seguire le indicazioni più recenti dei botanici. Le cinque specie di Dichelostemma, della famiglia Alliaceae, si distinguono da Brodiaea per la presenza di una prominente costola centrale sulla pagina inferiore delle foglie, per la mancanza di staminoidi sterili e per le ombrelle fiorali relativamente dense, mentre rispetto a Triteleia hanno un numero minore di stami fertili, cioè solo tre rispetto a sei della Triteleia. L'eccezione è costituita dai sei stami di D. capitatum, una specie interessantissima, ma molto difficile da trovare in commercio. Tutte le piante del complesso Brodiaea, anche le specie e cultivar di Dichelostemma, preferiscono suoli tendenzialmente asciutti, soprattutto d'estate.

al punto di osservazione panoramica                     per vedere l'intera pagina                     alla scelta della destinazione